Il Rasoio ha detto NO

Tenete questa roba lontana da noi.

wolf

Quelli con due facce: una dal vivo e una in rete.

Molti uomini e donne hanno una personalità fittizia che usano sul web far trasparire solo il loro lato (pseudo) cool: foto da angolazioni improbabili, citazioni da film che non hanno visto.

Più spiazzanti sono quelli che hanno una personalità fittizia nel mondo reale e quando li becchi su internet rivelano una carica di trucidume di insospettabile portata.

Avevo un collega di lavoro, piacione incallito ma molto discreto, che dal vivo si limitava a qualche commento galante perfettamente rispettabile . Arrivato su msn però, prima o poi arrivava la domanda “di che colore hai le mutandine?”. Anche se non glielo dicevo, da lì in poi era tutta una discesa (“hai mai fatto ******* con il ****** nel ******?”). Quando iniziava a esagerare lo mandavo a quel paese e dopo qualche minuto passava dalla mia stanza chiedendo “caffettino ragazzi?” come se niente fosse.

Oppure quell’altro conoscente, sempre gentilissimo dal vivo, che in chat si è abbandonato a un linguaggio scurrile – e alle domande volgari sulla mia vita privata – mentre fino all’altro giorno ci davamo quasi del lei.

Abbelli, quello che succede su internet non resta su internet. La battutaccia non l’ha fatta il tuo computer al mio computer, l’hai fatta TU a ME. Diamoci tutti una bella regolata.

MySpiace. Ossessioni, malintesi, dichiarazioni e figuracce nel mondo telematico.

Status Symbols

msn headshot

È curioso che esistano delle norme per la tutela della privacy quando è evidente che non vediamo l’ora di mettere il mondo al corrente dei nostri stati d’animo e cavoli vari.
Lo dimostra la complusione – a cui non sfugge nessuno – che ci porta ad aggiornare i nostri status su Msn, Facebook e MySpace.
Buona parte della personalità dei nostri contatti si può indovinare in base alle fatidiche frasi che seguono il nome. Le categorie fondamentali sono:

  • Chi usa permanentemente citazioni drammatiche da canzoni tristi: “Heaven knows I’m miserable now”, “The world is a vampire”, roba così. Questi probabilmente non hanno nessun vero problema, stanno solo lanciando l’esca perché qualcuno chieda “come stai?” o “tutto bene, ciccia?”, così possono attaccare il pilotto.
  • Chi gentilmente ci comunica dove si trova in ogni momento della giornata e cosa sta facendo: #Lauretta# – a casa di zia ☺ , Cicci@ – studia, NIKO dorme, Alessiuccy!!! – beve un succo di pera, MarkoMatto si scaccola, ecc. Chi ci dice sempre cosa sta facendo fondamentalmente non ha mai niente da fare.
  • Il che ci porta ai vari Tizio – I’m busy! e Caia – occupata davvero: evidentemente non abbastanza occupati da tenere Msn chiuso. Infatti, se uno ci parla, finiscono per restare in chat per 20 minuti, fate la prova.
  • Ma anche a chi si collega dovunque si trovi, tanto per farcelo sapere: parlo di AnnaPaola nella grande mela o Giusy – Barcellona spacca! Non sia mai, può darsi che qualche conoscente di AnnaPaola e Giusy non sappia ancora delle loro fantastiche vacanze, con quello che sono costate. Stranamente nessuno scrive mai Francy – a Terracina!!!!
  • Finalmente, i più temuti, almeno da me: quelli che alla voce “nome” inseriscono un’infinità di asterischi, virgolette e codici htlm che il mio computer non legge e che precedono un nick incomprensibile. Viene qualcosa come: ()***quot*§>i””” ^__^ DarklovesadEmoGirl87”quot*§<i’’’’[cc]*”. Tendenzialmente dimentico come si chiamano nella realtà, perché è gente con cui evito di chattare.

Chick Chat

Chick 1 e Chick 2 si scambiano messaggi istantanei in tempo reale per discutere questioni vecchie come il mondo.

Chick1@xxxx.it scrive:

Dicevo… non so cosa è peggio, quello che ti salta addosso e poi non ti caga o quello che ti caga e non ti salta addosso

Chick1@xxxx.it scrive:

forse il secondo

Chick2@xxxx.com scrive:

ma che ne so

Chick1@xxxx.it scrive:

ma che ne so… davvero

Chick2@xxxx.com scrive:

mi scoppia la testa, ti giuro, pensare che 10 anni fa mi vedevo ora sposata e con figli… buffa la vita, no?

Chick2@xxxx.com scrive:

invece mi chiedo ancora perché ci sono uomini indefinibili!

Chick1@xxxx.it scrive:

la vita fa schifo, cioè non per quello che hai detto, ma perché è un casino

Chick2@xxxx.com scrive:

si ma attenzione, non dico che è meglio marito e figli, è solo che uno pensa certe cose poi ne accadono altre

Chick1@xxxx.it scrive:

si, capito

Chick2@xxxx.com scrive:

ma va bene così, perché c’è sempre un perché per le cose che hai intorno

Chick1@xxxx.it scrive:

anche per le situazioni di cacca?

Chick2@xxxx.com scrive:

probabilmente si, insomma alla sfiga ci credo poco

Chick1@xxxx.it scrive:

si quello anche io

Chick2@xxxx.com scrive:

magari una piccola percentuale, mettiamola in conto

Chick1@xxxx.it scrive:

si magari coincidenze mancate o opportunità che arrivano quando non sei pronta, e che rimpiangi … e dici ma perchè non adesso?

Chick1@xxxx.it scrive:

mi sento così sfigata!

Chick2@xxxx.com scrive:

ma tu ora sei diversa da quella del passato, ed è inutile pensare a ciò che non è successo, bisogna imparare a vivere il momento

Chick2@xxxx.com scrive:

non c’è niente di immutato, tutto scorre, lo sai

Chick1@xxxx.it scrive:

quel coglione di Eraclito…