it grrrl

Florence Welch, alias Florence+The Machine, ci piace. Perché, a differenza di molte colleghe gattamorte, le sue canzoni hanno una pompa che tracima e che trascina in alto come un’onda. Il suo primo lavoro, Lungs, ha vinto il Brit Award come miglior album e le ha fatto conquistare qualche copertina di giornale, non ultima quella di Grazia UK.  Non vediamo l’ora di ascoltarla dal vivo nelle date italiane appena annunciate: 21 luglio all’Arena Civica di Milano (con Paolo Nutini) e il 22 luglio nella cavea dell’Auditorium di Roma. Nell’attesa ecco il nuovo video di “Dogs days Are Over”, molto glamourizzato rispetto all’originale (e forse anche un po’ katebushato/Bjorkizzato).

Donnacce di casa

Per le donne con la gonna, preferibilmente a fiori, il sito Domestic Sluttery è una vera miniera d’oro. O quanto meno di glassa dorata, burrosa e zuccherosa.

Questo gruppo di ragazze d’Albione posta ricette, interviste e idee di cucina, decorazione e altre leziosaggini da copiare e adottare subito, preferiblmente sorseggiando un Martini alle 3 del pomeriggio, con le unghie perfettamente laccate. Oh, dear.