L’unico frutto dell’amor…

 

Non è la banana, sciocchini, la quale non possiede nessuna proprietà miracolosa ma è solo simbolicamente fallica in un mare di simboli fallici… A quanto pare il frutto della passione è la golosa, succosa e colorata anguria. Come si leggeva su Repubblica del 2 luglio 2008, lo rivela uno studio dell’università A&M, in Texas, secondo cui il cocomero contiene la citrullina, una sostanza in grado di dilatare i vasi sanguigni e che grazie all’azione di alcuni enzimi, si converte in arginina, un amminoacido che agisce direttamente sui capillari: “Eleva la concentrazione di ossido di azoto, che a sua volta fa rilassare i vasi sanguigni e così cura la disfunzione erettile“.

Donne, è arrivato l’arrotino! No… Ehm. Donne! Imbandite la vostra mensa con l’anguria! Complice il caldo di questi giorni i vostri amanti e mariti ne trarranno ampio beneficio…

Ma a proposito di citrullina… Sarà per questo che a Milano una fetta di anguria costa ben 3 euro? E bravi i fruttivendoli, avranno saputo delle proprietà del frutto in questione e si sono subito messi a speculare e guadagnare sulla credulità altrui… Citrullina!!! Ecco spiegato il significato del nome dato alla sostanza in questione…

Mi sento fortunata

spia

Ebbene sì, abbiamo modificato il nome della rubrica sulle chiavi di ricerca di Google. I contenuti restano gli stessi ma forse il nuovo nome attirerà una tipologia diversa di depravati – categoria che, com’è noto, accorre numerosa sul nostro blog. Attendiamo fiduciose e nel frattempo aggiorniamo con la chicca di oggi (visto il tema del post la riportiamo anche qui). Oggi qualcuno è arrivato su Razor Sisters cercando:

  • il p*mpino nel medioevo (Avevamo già sospettato che i lettori ci trovassero fondamentalmente per due motivi: perversioni e ricerche scolastiche. Consigliamo a questa persona il film “Alle dame del castello piace fare solo quello” e molti altri che affrontano l’argomento desiderato.)