La follia della donna… ma anche l’uomo non scherza


La guerra dei sessi, nel mondo occidentale di oggi, sembra ridotta a un semplice bisticcio tra amanti. La vera ugualglianza è lontana ma quasi nessuno si sognerebbe di contestare pubblicamente, a spada tratta, la parità tra uomo e donna. Quasi.

Cercavamo informazioni sui meravigliosi, splendidi tassisti di Roma, indignati per l’obbligo di sconto del 10% alle donne sole tra le ore 21 e 01. Indignati perché, testuali parole uscite su free press, “una donna che prende il taxi da sola di notte è sicuramente una prostituta, le donne normali non lo fanno”.

Non ci aspettavamo che Google ci offrisse qualcosa di infinitamente più succulento.

Non ci aspettavamo il Sito Italiano Anti-Femminista.

Un gruppo (?) di uomini (?) che si ribella contro le vergongose umiliazioni che il genere maschile subisce ormai da decenni: le migliaia di false accuse di stupro, il carattere bugiardo e falso di ogni femmina, l’incapacità della femmina di svolgere qualsiasi attività intellettiva, la disgustosa esistenza di un Ministero delle Pari Opportunità. Non stiamo scherzando nemmeno un po’.

Da non perdere la loro recensione di 300, giudicato un film misandrico.

Annunci

9 pensieri su “La follia della donna… ma anche l’uomo non scherza

  1. ho guardato il sito e mi è sembrato un tantino ripugnante. la “guerra tra i sessi” deve per forza proseguire a suon di pugnalate? volevo scrivere un commento simpatico ma alla fine mi è scemato l’entusiasmo. scusate. ritenterò.

  2. Le donne che prendono il taxi di notte sono prostitute, eh? I personaggi di questo sito sono talmente stupidi che non si rendono conto che dire una cosa del genere equivale a dire “gli uomini che prendono il taxi di notte VANNO con le prostitute”.

  3. A parte la stupidità di chi pensa che una donna che si muova da sola di notte sia necessariamente una prostituta, quello che mi sembra atroce è che secondo questi tassisti una prostituta non abbia, eventualmente, diritto di evitare uno stupro al pari delle altre (o forse sì: chi va da sola di notte, prostituta o no, va violentata).
    a proposito del moto antifemminista che serpeggia da qualche anno su internet, suggerisco di leggere la delirante lettera “il maschilista” cui Teresa Blu risponde secondo il suo schema classico. Qui -> http://www.stageadvisor.it/news.php?type=4

  4. Ma quel sito è bellissimo, davvero!
    Quando l’aria si fa pesante e il cielo plumbeo, quando pensi che nulla ti potrà mai far sorridere, quel sito è la cura giusta. Mai riso tanto, giuro!
    p.s.
    Concordo pienamente sul fatto che il Ministero delle pari opportunità sia da demolire integralmente.

  5. come volevasi ,dimostrare !!!
    La maggior parte dei commenti femminili sono solo insulti ,con pochi dati di fatto ,tanta cattiveria e aggressività, nonchè slogan.
    Ecco la maturità ,l’intelligenza superiore delle donne e sopratutto la loro stabilità emotiva !!.
    L’uomo che sostiene, che la donna che va in taxi da sola di notte e soltanto una prostituta ,a mio parere è dello stesso livello mentale della donna che parla per slogan e per insulti con dati di fatto puerili.

  6. La prostituta che va in giro di notte resta comunque una donna, quindi il discorso reale sarebbe quello di fare o non fare sconti alle donne che vanno in giro la notte (per fare che, affari loro).
    Il sito che tanto deridete ha la sconvolgente caratteristica di fornire riscontri reali di ciò che afferma, cosa che non fate voi per smentire le informazioni ivi contenute (forse perchè non ne avete).
    Per quanto riguarda 300, non so se sia o meno un film femminista (anche se, a detta dei film makers, la seminudità maschile del film è atta ad attrarre il pubblico femminile, e in effetti i personaggi sembrano usciti da un locale di spogliarello maschile la sera dell’otto marzo), sicuramente non è un film maschilista, come lo ha invece definito una vostra collega (ovvero una femminista) erudita su un altro sito.
    Se le affermazioni che fate le fate giusto per divertirvi tra amiche è ok, ma non deridete chi ha una opinione diversa dalla vostra e, soprattutto, non considerate il vostro pensiero un novello “verbum dei”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...