Il Rasoio ha detto NO


Tenete questa roba lontana da noi.

wolf

Quelli con due facce: una dal vivo e una in rete.

Molti uomini e donne hanno una personalità fittizia che usano sul web far trasparire solo il loro lato (pseudo) cool: foto da angolazioni improbabili, citazioni da film che non hanno visto.

Più spiazzanti sono quelli che hanno una personalità fittizia nel mondo reale e quando li becchi su internet rivelano una carica di trucidume di insospettabile portata.

Avevo un collega di lavoro, piacione incallito ma molto discreto, che dal vivo si limitava a qualche commento galante perfettamente rispettabile . Arrivato su msn però, prima o poi arrivava la domanda “di che colore hai le mutandine?”. Anche se non glielo dicevo, da lì in poi era tutta una discesa (“hai mai fatto ******* con il ****** nel ******?”). Quando iniziava a esagerare lo mandavo a quel paese e dopo qualche minuto passava dalla mia stanza chiedendo “caffettino ragazzi?” come se niente fosse.

Oppure quell’altro conoscente, sempre gentilissimo dal vivo, che in chat si è abbandonato a un linguaggio scurrile – e alle domande volgari sulla mia vita privata – mentre fino all’altro giorno ci davamo quasi del lei.

Abbelli, quello che succede su internet non resta su internet. La battutaccia non l’ha fatta il tuo computer al mio computer, l’hai fatta TU a ME. Diamoci tutti una bella regolata.

5 pensieri su “Il Rasoio ha detto NO

  1. ti segnalo anche i minivip, i musicisti da tour estivo e gli sfaccendati in cerca di casa, tutti quei “naviganti” che si iscrivono a myspace, facebook o altro perchè li considerano ottimi strumenti di rimorchio per avere una groupie in ogni dove…

  2. fenomeno interessante…

    che non conosco anche perchè non ho msn, e non amo chiaccherare a lungo senza vedere gli occhi e sentire l’odore della persona con la quale mi rapporto…

    per quel che riguarda minivip e altro…

    di certo è un fenomeno diffuso almeno quanto lo sono le mandrie di groupie incredibilmente sfacciate che non vedono l’ora di incappare in qualche maschietto con residenza ad almeno 100 km di distanza…dalla prorpia vita quotidiana…

    ben lontano quindi dall’immagine che i propri concittadini e vicini di pianerottolo e magari fidanzati innamorati conoscono…

    insomma è uno scambio tra sfigati…che si scopano per sopravvivere!!!

  3. La rete è una versione moderna delle maschere,
    quelle stesse maschere che, indossate in circhi e colossei, permettevano lo sfogo (o per meglio dire lo “sblocco”) di quegli istinti (in quel caso violenti) che altrimenti sarebbero rimasti sòpiti nell’animo (tradotto in italiano: “nun ce metto la faccia, vado a tutta manetta”).
    Questo discorso si applica ovviamente non solo ai maschiucci, ma anche alle femminette.
    Saluti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...