argomenti pelosi/I have a dream…


Ma come si fa sostenere con convinzione che un altro presidente uomo alla guida della più grande potenza mondiale rappresenti una rivoluzione sociale?

Si può davvero urlare al rinnovamento solo perché Obama è di colore nero?

No!

Forse a noi ci ha cambiato la vita una miss italia nera? Per non parlare di un noto monsignore di colore, l’unico esemplare di esorcista posseduto da una coreana…

Scherzi a parte, credo invece di sapere cosa mi spinge a sostenere tanto la causa di Hillary, al di là del fatto inequivocabile che avere una Prima Presidentessa d’America possa effettivamente sdoganare per sempre il potere delle donne nel mondo, che si tradurrebbe in un’ equiparazione di carriere e stipendi. E sarebbe pure ora di vedere un First Gentleman accompagnare la moglie in visita ufficiale a quel paese.

Ma l’unico vero cambiamento è quello del sesso sotto la scrivania.

La verità è che ho un sogno: vorrei vedere un secondo Sex Gate, questa volta con uno stagista maschio nei panni dell’ attore protagonista. In altre parole, Hillary, come primo provvedimento, spassatela nella Stanza Ovale…

Ma poi che sarà mai, come diceva il compianto Sandro Penna:

“io mi inginocchio dinnanzi a te

o anima sola,

non è preghiera

è peccato di gola…”

6 pensieri su “argomenti pelosi/I have a dream…

  1. Da solo il colore di mister barak, non può certo regalar chissà che libagioni, ma sforna qualcosa di diverso in termini di proposte rispetto alla signora clinton, che si scuoce noiosamente sugli stessi soffritti del marito, con tutti gli apparati attorno, stagisti e stagiste, sigari e aperitivi compresi…

    non penso poi che una cornuta eventualmente vendicativa come chef, possa stuzzicare più di tanto certe leve…

    forse un’altra tonna…ma non lei, ma neanche…

    siamo in involtino totale su tutti i fronti, sarebbe come lanciare un pocket coffee in bocca ad un abbacchio…

    ci vuol ben altro…

    per quel che concerne la divina arte della degustazione, ben venga ci mancherebbe…

    anche se sbollentata in determinati contesti, suonerebbe come una scottata reazione…

    per passare prepotentemente dalla reazione all’azione c’è bisogno di patate ben saporite e di qualità sopraffina…

    servono spezie dimenticate e bocche allenate…

    idem a frittata capovolta…

    ciao!!! e buon appetito a todos!!

  2. A me Barak presidente ricorda le chicken wings piccanti di produzione industriale, in America la gente le prende e le porta via in sacchetti come le patatine fritte. Ovvio insomma: popolari e di facile consumo.
    Però nn trovo rivoluzionario che Hillary,(VINCI, VINCI!),debba ripetere uno stereotipo maschile. Se parliamo di gossip sarebbe una notizia che spakka, t’immagini “Hillary si è fatta quel 25enne bla, bla,bla…” e immagino pure, per contro, i commenti delle 1000 bacchettone che ci sono in giro.
    E ce ne sono!

  3. Premetto che io preferisco di gran lunga Obama, ma non credo che avremo di questi problemi. Vincerà McCain, in “ticket” con Huckerby. Un reduce nazista monomaniaco e un monomaniaco religioso, proprio come nei più assurdi libri di Vonnegut. Buon divertimento.

  4. …popolari e di facile consumo…?

    giochetti creati dai media…

    per bambini buoni mutilati all’ora di merenda…

    ne fabbricano a tonnellate su tutti gli argomenti ben sapendo che milioni di persone sono pronti a ripeterli parola per parola…

    fino al crearsi di uno tzunami di stronzate non verificate e spesso dal contenuto in termini concettuali assai impalpabile…

    barak obama è popolare e di facile consumo…cazzo vuol dire??…non significa assolutamente nulla…

    non vedo poi quale garanzia di goveno potrebbe darmi in termini di scelte un “condottiero” impopolare…

    popolare o no, ci sono i programmi…e in base a quelli ci si confronta…

    sul facile consumo che dire…

    certo con un colpo di fucile sparato da lontano diventa facilmente digeribile…

    specie dalle potenti lobby militari, del petrolio…ecc ecc…

    insomma da tutta quella democratica merda in salsa patriot act…

  5. Obama risponde politicamente ad un bisogno diffuso della moltitudine:
    “levateci Bush e i suoi disastri, preghiamo…”; the american dream: un nero che diventa presidente…OOoH!!!

    Questo è popolare,(il bisogno diffuso) e di facile consumo,(l’american dream), nn mi pareva tanto impalpabile, le chicken wings sono ottime, io le ho gradite parecchio, ma forse un gourmet come te no o non ancora.
    Forse è per quello che il tuo assunto suona solo come un carino gioco stilistico, un pò snark.
    Quando mai un “condottiero” dovrebbe essere impopolare, chi l’ha detto?! Se lo fosse sarebbe un dittatore.

    Here comes the Allelujah Man.

    E’ facile crearsi degli eroi invece di agire consapevolmente, con pieno impegno, quotidianamente,in prima persona.
    Eh, sì è dura.
    L’America è piena di supereroi, tutta gente che salva il mondo,
    un bisogno, una debolezza umana.

    “I programmi”, mi auguro tu conosca bene l’America e il suo sistema, soprattutto abbia avuto modo di osservare la vita di chi la abita.

    L’America ha molto da farsi perdonare, fino a quello squallido, patetico ma pericoloso emulatore italiano!
    Non sarà Obama a salvare il mondo e ci vorrà più di un presidente “novità” a risolvere i problemi, fa però ottima distrazione oppure grande pressione, nn vorrei essere al suo posto.

    Dunque per le verifiche suggerirei di aspettare…ancora un pò… prima di gasarsi a priori.

    E comunque il tuo Messia è stato eletto no?!, contento?

    I bambini non sono buoni.

    P.S. molto tardi arriva questa risposta è vero, è che mi sono accorta solo oggi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...